Mash & Co: l’app 0-6 anni per testare le abilità cognitive

Quasi tutti i bambini sono istintivamente attratti dai videogiochi, ma sono pochi quelli che prima dei 3 anni riescono a interagire abilmente con i tasti di un controller. Forse è anche per questo se in commercio troviamo davvero pochi titoli che potrebbero essere considerati adatti per un pubblico di età inferiore ai 3 anni.

Per i bambini dagli 0 ai 3 anni funzionano meglio le applicazioni, sul tablet o sullo smartphone. Se il design è ben fatto, le applicazioni sono più semplici e facili da gestire. Basta un ditino per eseguire l’azione e il livello di coordinazione occhio-mano richiesto è inferiore rispetto a quello del controller. Quindi, tralasciando per un attimo l’aspetto educativo, le applicazioni creano meno stress al bambino, regalano maggiore soddisfazione e divertimento.

Tornando, invece, all’aspetto educativo, c’è da dire che la scelta negli store è davvero immensa, anche di applicazioni con PEGI 3. Una scelta così ampia che, soprattutto che se volete orientarvi verso le app per bambini gratuite, correrete più volte il rischio di incappare in prodotti di qualità scadente. Ma vale anche per le app a pagamento.

Per “prodotto scadente” io intendo un’app che risponde male ai comandi o che presenta comandi poco chiari, che ha una grafica di basso livello, una dinamica di gioco fine a se stessa e troppo ripetitiva. Un’app scadente e quella che non fa mai sorridere, che veicola messaggi non in linea con il nostro pensiero, che non stimola l’immaginazione e che punta in continuazione agli acquisti in-app.
A tal proposito, vi ricordo di tener presente tutti i simboli che trovate inclusi della descrizione dell’app.

Questo segnala che è consigliabile la vostra presenza durante le sessioni di gioco. I bambini potrebbero essere indotti a compire azioni che non condividete (come gli acquisti in-app).

Trovare app che, al contrario, siano di qualità, è come cercare un ago nel pagliaio. Per questo vi suggerisco di creare una libreria di applicazioni sul vostro tablet o smartphone quando il bambino non è presente, in modo che possiate testare e selezionare in prima persona il funzionamento del gioco, senza che vostro figlio si disperi mentre cancellate l’ennesimo gioco affascinante ma mediocre.

Quando trovate una software house che realizza app per bambini in linea con i vostri gusti e preferenze, segnatevi il nome perché, molto probabilmente, questa continuerà a produrre contenuti dello stesso stile e qualità; così dovrete dedicare meno tempo alla ricerca e potrete andare a colpo sicuro.

Ad esempio, segnatevi Mash&Co!

 

 

Mash&Co è una bellissima applicazione che racconta la storia di due amici, Mash (il funghetto) e Periwinkle (la chiocciola), impegnati a ritrovare l’acqua scomparsa. Assieme a loro, gli altri abitanti della foresta e le guardie della natura.
Mash&Co si basa sui valori che dovrebbero contraddistinguere tutte le comunità, grandi o piccole che siano: condivisione, rispetto (per gli altri e per la natura), inclusione sociale e aiuto reciproco. Affrontando i mini giochi inclusi in Mash&Co e guardano gli episodi animati, i vostri bambini potranno sia dare sfogo alle loro capacità logiche e creative, sia immergersi in un ambiente virtuale sano e portatore di positività.
Il ritmo di gioco è tranquillo. Questo significa che non vedrete i vostri bambini agitarsi perché stressati da scene incalzanti. La grafica è colorata e ricca di dettagli, ma di facile lettura per i bambini dagli 0 fino ai 6 anni. I personaggi solari e rassicuranti.

 

Ma i creatori di Mash&Co (si tratta di una produzione italiana) non si sono “limitati” a creare un prodotto di qualità. Secondo me sono andati oltre e anche per questo vi consiglio il download dell’applicazione. In collaborazione con esperti di psicologia infantile, hanno creato un apposito pannello che fa da guida ai genitori interessati a comprendere quali sono le attitudini cognitive del loro bambino. Le 3 attitudini prese in considerazione sono: l’interazione, il coordinamento, il riconoscimento. Praticamente i vari minigiochi di Mash&Co vanno a stimolare questi diversi aspetti. Consultando il pannello, voi genitori potrete andare a scoprire quale sia il livello coordinamento (ad esempio) raggiunto dal bambino. Potrete anche seguire i suoi progressi nel tempo.

Questo si lega a un mio post pubblicato qualche tempo fa sulla pagina Facebook di ZENDA. In quel post raccontavo le difficoltà di un compagno di scuola di mio figlio più piccolo (4 anni) nel coordinarsi con l’immagine sullo schermo mentre giocava con la Nintendo Switch. Concludevo ipotizzando che al momento questo bimbo non possiede una buona coordinazione occhio-mano e che un videogioco poteva essere d’aiuto nello stabilirlo, magari in vista del prossimo approccio con la scrittura.

Ecco, Mash&Co va proprio a fare questo lavoro: fa divertire i vostri bambini, passa valori positivi e tiene monitorate alcune loro attitudini cognitive.

Andate sul sito di Mash&Co per scoprire la storia che sta dietro la realizzazione di quest’applicazione e dei singoli personaggi, per approfondire il concetto di attitudini cognitive e per leggere con i vostri occhi che esiste ancora qualcuno interessato alle persone e non al profitto. Ah, non ve l’avevo detto? Mash&Co è gratis, disponibile sia per i dispositivi Android che per quelli iOS. Scaricando subito l’applicazione potrete iniziare a interagire con le prime avventure di Mash e Periwinkle mentre solo se vorrete aggiungere nuovi episodi e nuovi minigiochi, vi verrà richiesto l’acquisto dei contenuti aggiuntivi (da 1,49 € a 6,99 € ciascuno).

Buon divertimento a tutti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *